I CONSIGLIERI

Gruppo Consiliare

MoVimento 5 Stelle Castelfranco Emilia

 

CAPOGRUPPO

Ugo Piacquadio, 42 anni, sposato e padre di una bimba, geometra, vive a Castelfranco da più di vent’anni e lavora da allora nel settore ceramico dove attualmente ricopre il ruolo di Area Manager per il mercato italiano. A Castelfranco ha costruito anche la sua famiglia. Persona gentile e sempre disponibile al dialogo e al confronto, è fiero ed orgoglioso di appartenere a questa comunità con forti radici, accogliente e laboriosa, per la quale ha deciso di partecipare, insieme a tante cittadine e cittadini di Castelfranco, al cambiamento a cui saremo chiamati il 26 maggio. Per indole lavorativa determinato al raggiungimento degli obiettivi prefissati coinvolgendo gli attori necessari nell’ottenimento del risultato finale, ha sicuramente tra gli obiettivi principali quelli di tutelare in primis l’ambiente e la salute del ns territorio (sia del capoluogo che delle frazioni), temi molto spesso trascurati e sottovalutati sebbene viviamo in una delle zone più inquinate del pianeta. Collezionista di fumetti, nel tempo libero si rilassa col calcetto. Impegno, determinazione e spirito di servizio sono gli elementi che lo contraddistinguono e che daranno valore aggiunto alla continuità con i consiglieri uscenti, sulla linea da loro tenuta finora e che condivide e segue da tempo. Ha quindi deciso di agire in prima persona per entrare nelle Istituzioni e portare quel vento di novità, trasparenza e coerenza che da troppo tempo i castelfranchesi attendono.

 

 

CONSIGLIERE

Laura Bottinelli , nata a Castelfranco , 66 anni, coniugata, due figli e un “meraviglioso” nipote di 17 anni, più una mamma di 93 affetta da demenza da molti anni, è oggi un insegnante in pensione. Ha ricoperto incarichi di responsabilità, da collaboratrice del dirigente per la Scuola d’Infanzia a “Tutor” di insegnanti in anno di formazione, a responsabile di Funzioni Strumentali, a coordinatrice di corsi di formazione; ha poi collaborato con equipe psico–pedagogiche per supportare e favorire l’inclusione di bambini che presentavano disagi, difficoltà di apprendimento e disabilità. Ha proposto laboratori di arte-terapia, ai quali ha poi partecipato come partecipa oggi a corsi di teatro e recitazione; trascorre molto del suo tempo libero c/o la Casa di riposo di Castelfranco. Ha scritto filastrocche per bambini e qualche “Zirudela” come si usava una volta e anche creato il gruppo Facebook “Castelfranco Emilia nei ricordi” per poter raccontare a chi non l’ha conosciuta, un po’ di storia del nostro “paese”. Ama gli animali, lavorare all’uncinetto e dipingere; le piace poi molto ascoltare musica. Si ritiene fortunata perché nella vita ha potuto fare della sua passione il suo lavoro, che tuttora le è rimasto nel cuore come tutti i “suoi bambini”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento