Virus West Nile e Toscana

west-nile-2-800x450

Il M5S di Castelfranco ha ritenuto opportuno inviare una interrogazione scritta all’Amministrazione Comunale a seguito delle numerose istanze di moltissimi cittadini, preoccupati per la situazione igienico sanitaria in cui versano diverse aree verdi come parchi e campi sportivi della nostra città invase da insetti e topi, oltre che per la manutenzione insufficiente di erbe ed arbusti vari.

I fatti degli ultimi giorni con diverse persone decedute o oggetto di gravi infezioni in provincia di Modena, a causa dei Virus West Nile e Toscana trasmessi dalle punture di zanzara, pappataci e simili,  hanno preoccupato tutti,  particolarmente intimoriti per le varie infezioni trasmesse dalle punture di zanzare e altri insetti.

I cittadini hanno il sacrosanto diritto di rivendicare un ambiente salubre ed ottimale, come prevede l’art. 32 della Costituzione Italiana, che sancisce la tutela della salute come ”diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività” (come anche previsto all’art. 1- punto 2b della legge regionale n. 29 del 24/12/2004).

Il Sindaco, per disposizione di Legge (art. 50 TUEL) in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale, dal canto suo può adottare provvedimenti contingibili ed urgenti quale rappresentante della comunità locale, come ha fatto anche con l’ordinanza del 30/08/18, che tra gli altri responsabili indica anche i privati richiedenti autorizzazioni a manifestazioni che comportino il ritrovo di molte persone nelle ore serali in aree verdi anche ma non solo pubbliche.

Ad oggi però, non ci risultano ancora essere stati effettuati dall’amministrazione, i dovuti trattamenti adulticidi in tutte le aree verdi frequentate anche da bambini o persone a rischio, se non in prossimità delle scuole, mentre si è chiesto ai privati di provvedere anche per le aree pubbliche in caso di raggruppamento di persone.

Per questo motivo abbiamo chiesto quali siano le intenzioni dell’ amministrazione per predisporre ogni atto utile e necessario al fine di rimuovere il problema in aggiunta a quelle in prossimità dei plessi scolastici già interessate dalle operazioni del 14/09/18,  a prescindere dal fatto che, come indicato nell’ordinanza del Sindaco, siano previste o meno manifestazioni o particolari concentrazioni di persone e di pubblico, e soprattutto anche successivamente al 30/09/18.

Contestualmente abbiamo anche presentato subito una effettiva proposta di disinfestazione  con lo strumento della Mozione attraverso la quale il Consiglio Comunale (a maggioranza PD) dovrà prendere atto e votare se “impegnare o meno il Comune a muoversi in questo senso”.

Ci auguriamo che, trattandosi di salute pubblica  si presti a questo problema la massima attenzione e cura.

INTERROGAZIONE DISINFESTAZIONE AREE VERDI

MOZIONE DISINFESTAZIONE AREE VERDI

 

Be Sociable, Share!

Pubblicato il 24 settembre 2018 su Informazione/Stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento